La pazienza

La parola pazienza, strana parola…forse ha anche qualcosa in comune con la stessa radice di “pazzia”, forse no, non lo so, non ho studiato etimologia, è solo una cosa che ha evocato a me, non sono andata a ricercare, onestamente.

So solo che “pazienza” è una parola a me cara che da un po’ mi ripassa in testa, una qualità che probabilmente non mi è del tutto estranea, infatti, spesso nella vita ho dovuto attingere al suo pozzo, e tuttora vado a ricaricare lì il mio secchio, sperando che non si prosciughi! 🙂

La pazienza è una caratteristica necessaria un po’ per tutto nella vita, poichè tutte le cose seguono un loro processo, un decorso che ha bisogno di tempo, di un proprio tempo.

Quando gli eventi della vita, le nostre aspirazioni e i desideri ci mettono fretta, ci dannno quella sensazione di trepidante inquietudine, quella impazienza di voler ottenere dei risultati, di raggiungere degli obiettivi subito o nel più breve tempo possibile, come ci ricorda un capitolo del libro “La saggezza dei tempi”  di Wayne Dyer, dedicato, appunto alla pazienza, bisogna osservare la natura e i suoi corsi per riappropriarsi dell’abilità dell’attesa e della fiducia. Infatti non c’è cosa che in natura avvenga senza aspettare. Tanto per fare alcuni esempi tutte le forme di vita hanno bisogno di tempo prima di affacciarsi al mondo, il seme per spuntare, crescere e diventare pianta, necessita di tempo, di tanto tempo; se uno si procura una ferita o si rompe un osso, i tessuti per curarsi e riemarginarsi hanno bisogno di tempo, anche se si vorrebbe che tornassero subito in sesto.

Certo, come quasi tutto, spesso la pazienza richiede fatica, sacrificio, non è mai la cosa più facile o agevole da applicare, ma checché se ne dica, se non si rispettano i tempi delle cose, poi anche i risultati che si ottengono non sono i migliori, o quelli sperati.

E’ ovvio, e forse umano, da una parte, che si vorrebbe limitare ogni sforzo, che si vorrebbero vedere e apprezzare da subito i risultati delle nostre azioni, che si desidererebbe ottenere benefici da qualcosa con la minor fatica e il più breve tempo possibili, ma tutte le cose devono seguire e stagionare per il tempo di cui hanno bisogno per poter far emergere il loro meglio che ricompensa, così, l’attesa e la pazienza che si sono investiti.

Così, dopo aver riletto il capitolo e riflettuto un po’ sulla pazienza, spero di aver contribuito per me e per voi a rasserenare un po’ il pensiero e ad aver fiducia nel fatto che trascorso il tempo necessario a ogni cosa per giungere a maturazione, si potranno cogliere i frutti. Speriamo solo (concedetemi una battuta) di non morir di fame prima 😀 e che la pazienza sia sempre rigogliosa e irriducibile in ognuno di noi.

Ecco alcuni passi che cito dal capitolo di cui vi ho parlato sopra:

 

Non desiderare che le cose

  siano fatte in fretta. Non curarti

  di piccoli vantaggi.

  Fare le cose in fretta

  impedisce di farle bene.

  Cercare di ottenere piccoli vantaggi

  impedisce ai grandi affari

  di arrivare in porto.            (Confucio)

 

– La pazienza è un ingrediente fondamentale nei processi del mondo della natura e anche in quelli del nostro mondo.

– Poveri quelli che non hanno pazienza! Quale ferita potrà mai guarire se non per gradi?   (Confucio)

– Non avevo ancora imparato che la natura rivela i suoi segreti secondo un suo orario personale.

– Le grandi cose non hanno paura del tempo.  (Confucio)

– Il senso di pace e uno stato di illuminata benedizione sono i risultati immediati che potremo ottenere. Quindi l’infinita pazienza ci porta a un livello di fede in cui fare le cose in fretta non ha più alcuna importanza.

– Con il tempo e la pazienza la foglia di gelso diventa un gomitolo di seta.

– L’impazienza alimenta la paura, lo stress e lo scoraggiamento. La pazienza si manifesta con fiducia, la determinazione e il senso di una pacifica soddisfazione.

– Quando si ha un obiettivo e si sa guardare oltre l’immediatezza, si riesce ad abbandonare l’inclinazione pericolosa a cercare conferme nelle onorificenze e negli applausi immediati.

– Confidate nella vostra natura e abbandonate il desiderio di far le cose di fretta.

Annunci