Patè di ceci, ovvero, finta salsa tonnata

I legumi e i ceci in particolar modo si prestano a molte lavorazioni diverse: come abbiamo visto in passato (qui) possono, per esempio, trasformarsi anche in burger vegetali. Un’altra alternativa gustosa e veloce è prepararci un patè, una salsina che può essere utilizzata come antipasto, stuzzichino, merenda…come meglio volete.

Ingredienti:

– Ceci lessati (vanno bene anche quelli in confezione già pronti per l’uso se non avete molto tempo a disposizione)

– Capperi sotto aceto (per una confezione di ceci in barattolo io ne ho messi un cucchiaino colmo, ma potete aggiustare a seconda del vostro gusto…magari aggiungetene un po’ alla volta che ad aumentare si è sempre in tempo 😉 )

– un cucchiaio olio di oliva

– un cucchiaino di tahina

– a scelta opzionale, una spruzzata di maionese (se volete fare una salsa vegan, usate la maionese vegetale)

– succo di limone (uno spicchio bello grande può bastare a mio gusto)

Preparazione:

Mettete in un frullatore o robot da cucina i ceci (non troppo scolati, lasciateci un po’ di liquido della cottura o della confezione, servirà a rendere la salsa più morbida), i capperi, il succo del limone, la tahina, l’olio e la maionese, se ce la volete. Tritate e mescolate il tutto per qualche secondo e otterete una salsa compatta e spalmabile sui vostri crostini, panini, salatini… Se la gradite più fresca, una volta pronta, lasciatela riposare per un po’ nel frigo, prima di consumarla. Se vi avanza potete conservarla per un paio di giorni in frigorifero in una ciotolina di vetro o di ceramica coperta.

Secondo me il sapore ricorda abbastanza quello della salsa tonnata, ma con il vantaggio che per questa salsa nessun tonno ci avrà rimesso la pelle, le squame o le pinne gialle che dir si voglia! 😀

Buon appetito!

P.s. La foto non è presente perchè mi sono dimenticata di farla…magari l’aggiungerò in seguito, quando la ripreparo! 😀

 

Ed ecco la foto:

salsa

Annunci