Se son bocche di leone…ruggiranno! :)

Qualche giorno fa, girellando per il supermercato, mi sono fermata davanti a uno scaffale pieno di semi da orto, ma anche di piante e fiori…e che dire, già a vedere tutte le illustrazioni colorate, erano per me un richiamo, e poi il prezzo invitante (tipo trenta centesimi, se non ricordo male) mi ha spinto all’acquisto.

E così ho preso alcune bustine, una delle quali di bocche di leone, e sono state già piantate in una fioriera…sperando che spunti qualcosa.

La particolarità di questi fiori, a parte essere colorati e a grappolo, ma questo lo verificheremo poi, se hanno la buona sorte di arrivare a sbocciare, è che i semi, sono microscopici: infatti dentro alla busta, ce n’era un’altra più piccola e sigillata con dentro delle micro-palline: ovvero i semi delle bocche di leone, come si può notare nelle immagini…va bene che io ho le mani piuttosto grandi, ma i semi quasi spariscono da quanto sono minuti!

Onestamente sono curiosa anche sul colore che potrebbero avere, visto che nell’immagine campione erano di tonalità diverse, chissà, speriamo che sbocci qualcosa! Roar! 🙂

Senza nome-True Color-02

Senza nome-True Color-01

Annunci

Girasoli

Un fiore, secondo me, bellissimo è il girasole…anche se ha una pecca: non dura molti giorni una volta sbocciato, purtroppo!

Saranno i toni accesi e vivaci, sarà che cresce in estate, sarà che già nel nome contiene quel rimando al calore, alla bella stagione, sarà che vederne un intero campo  fa sempre un certo effetto, e inevitabilmente cattura l’attenzione (non solo dei turisti stranieri che spesso si vedono fermi sul ciglio delle strade intenti a fotografarli).

Quest’anno, per la prima volta, abbiamo provato a seminarne qualcuno nei vasi davanti casa, ed è stato davvero una cosa carina poter assistere alla nascita, allo spuntare delle foglie, alla crescita dello stelo, che si irrobustiva a vista d’occhio, fino alla formazione dei fiori, e alla loro apertura. Adesso, poveretti, se ne stanno lì con il capino tutto basso, in attesa che si secchino i semi, ma hanno già perso molti petali, e quei pochi che ancora resistono, sono tutti raggrinziti, però anche se per pochi giorni, è stato bello avere dei girasoli sbocciati vicino al portone di casa. In più, ogni tanto, ci si fermavano delle api a prendere il polline, e mi fa piacere pensare che il loro miele saprà un po’ anche dei girasoli di casa nostra. 🙂

P1120377

P1120384

P1120380

P1120379

P1120391

P1120394

P1120401