Torta allo yogurt e cioccolato (farcita con panna vegetale)

Questo dolce, soffice e delizioso, si presta sia per essere una torta, magari, di compleanno, sia come dolce da colazione…io l’ho usato così, e vi dà la giusta carica e quel pizzico di piacevole conforto per iniziare bene la giornata.

(Gli ingredienti che ho utilizzato io, a parte le uova, che comunque sono di galline che vivono all’aperto e mangiano sano, sono a base vegetale, pertanto è quasi un dolce vegano…)

Ingredienti:

– Per la base –

  • 260 gr di farina 0
  • 3 uova
  • 100 gr di zucchero (ho usato quello di canna)
  • un vasetto di yogurt bianco (ho usato quello di soia)
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 5 cucchiai di latte (ho usato quello di avena)
  • 130/140 gr di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 bustina di lievito
  • estratto di vaniglia, vanillina, o vaniglia (ho usato una bustina di vaniglia bourbon)

– Per la farcitura –

Una confezione di panna vegetale da montare

(* per chi interessa: un consiglio per le panne… a parte controllare che non abbiano i grassi idrogenati, alcune non sono totalmente vegetali, contengono lattosio o proteine del latte, quindi, magari, prima di acquistarla ed accorgervene a casa, perdete due secondi a leggere gli ingredienti mentre siete ancora allo scaffale del supermercato ;))

 

Preparazione:

Innanzi tutto sminuzzate il cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria.

Separate le chiare dai tuorli, e montatele a neve.

In una ciotola versate i tuorli e aggiungete lo zucchero mescolando.

Sempre mescolando, aggiungete la vaniglia o la vanillina e lo yogurt. Poi versare l’olio a filo e continuate a mescolare.  Unite, poi, le chiare montate.

Aggiungete la farina, il cacao e la bustina di lievito tutto setacciato.

Infine, incorporate al composto il cioccolato fondente fuso.  Mescolate ben bene e versate il tutto in uno stampo a cerniera coperto di carta forno.

Cuocete a 180 gradi per circa 35 minuti.

Una volta finita la cottura, toglietelo dal forno e lasciatelo freddare bene prima di passare a tagliarlo a metà per farcirlo con la panna montata… io ho, forse, aspettato troppo poco e, purtroppo, mi si è un po’ spezzettato, (per questo non allego foto della torta intera, anche perchè intera non è venuta :D) ma vi assicuro che il sapore è buonissimo e anche a prova di non vegani…che hanno apprezzato assai! 🙂

Buon goloso appetito! 🙂

torta

Castagnotti: biscotti con farina di castagne (a forma di castagna :) )

Girando per il web in cerca di ricette a base di farina di castagne, visto che ne avevo comprata un sacchetto un po’ di tempo fa, mi sono imbattuta in alcune varianti di questi graziosi (e buoni) biscotti dalla forma simpatica: i castagnotti! 🙂

Qua sotto, quella che è stata la mia versione. Veloce e semplice, in poche mosse vi garantite dei biscotti sfiziosi per la colazione o la vostra ora del tè.

Ingredienti:

  • 150 gr farina di castagne
  • 100 gr farina di grano 0
  • 70 gr margarina
  • 60 gr zucchero di canna
  • 1 uovo (di galline delle nostre campagne che vivono all’aperto)
  • vanillina
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • cioccolato fondente per la copertura
img_20190415_224248_845-1.png

Castagnotti (…lo ammetto, forse li ho fatti un po’ troppo di corsa…ma se siete più precisi la copertura verrà più omogenea! 🙂 )

 

Preparazione:
In una ciotola mescolate prima le farine. Poi rompete l’uovo e versate lo zucchero piano piano, cercando di farlo inglobare all’uovo. Aggiungere la vanillina e continuare a mescolare. Versate la margarina e mescolate affinché l’impasto prenda tutta la farina. Quando inizia ad essere un po’ meno molle, maneggiatelo con le mani, versate il lievito in polvere, e continuate a impastare bene, così che il lievito si espanda a tutta la massa.

Una volta rassodato l’impasto, fatelo riposare un pochino (dopo tutti questi maneggiamenti e stiramenti, sarà sicuramente stanco! :D)

Poi prendetelo e fate delle piccole palline del diametro di circa 3 cm. Schiacciate con le mani le palline e pizzicatene un’estremità, in modo che assomiglino proprio alle castagne.

Appoggiate i biscotti su una leccarda ricoperta da carta-forno e cuocete per circa 10-15 minuti (ovviamente, i tempi di cottura dipendono dai forni, lo sapete meglio di me… quindi, diciamo, fino a che iniziano a indorarsi), e lasciate freddare.

In un pentolino sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria. Intingete i biscotti, o aiutatevi con una spatola antiaderente a spalmare il cioccolato sulla superficie dei biscotti, lasciando solo un piccolo spazio scoperto nel lato più grande, come a richiamare idealmente il guscio scuro della castagna.

Una volta fatta questa operazione, mettete i biscotti a riposare in frigo per qualche minuto, di modo che la copertura di cioccolato si solidifichi e diventi più croccante.

E adesso non resta che assaggiare i nostri castagnotti…Buon appetito…Gnam! 🙂