Cose con la carta pesta n° 2: gonnellino-gioco multicolore.

Si sa, la fantasia dei bambini è molto più sviluppata di chi ha ormai superato il periodo dell’infanzia da “qualche” anno.

Così, ultimamente, avendo ogni tanto a che fare con bambini, ho preparato (velocemente) questo gonnellino multicolore, sicura che sapranno applicarlo nei loro giochi nelle maniere più disparate.

Occorrente:

– un pezzo di spago o di filo (va bene anche un nastrino di raso lungo, per esempio)

– delle strisce di carta pesta colorate

– una spillatrice

– forbici

1

Procedimento:

Si prendono le strisce di carta, e si ritagliano molto finemente…le mie erano di circa un centimetro l’una.

2

Poi si prende lo spago [o il nastrino] e si iniziano ad appoggiare le strisce, facendole sporgerle oltre lo spago di un paio di centimetri, ripiegandole poi all’indietro (intorno allo spago). L’immagine renderà più chiara la comprensione…penso 🙂

3

Una volta piegate le strisce intorno al filo, si fissano con un punto di spillatrice (io ne fissavo 2-3 per volta).

4

5

Quando abbiamo terminato di fissarle tutte, il gonnellino è finito e pronto per diventare un ornamento per balli, feste, giochi ecc ecc. Buon divertimento! 🙂

6

Cose con la carta crespa N°1: Rose

Questo fai da te a prova di primavara è proprio molto semplice, adatto anche a chi ha bambini piccoli, perchè non ci sono oggetti pericolosi da utilizzare (considerando che legnetti e carta glieli potete dare già tagliati e pronti da usare), inoltre per preparare queste rosette occorrono poche cose e non dispendiose.

Occorrente:

– Carta crespa di diversi colori (io ne ho trovata una confezione di dieci colori in una catena di supermercati tedesca, che inizia e finisce per “L”, tanto per capirsi 😉 )

– colla

– forbici

– bastoncini di legno (in mancanza io ho tagliato uno stecchino da spiedini in più pezzi)

materialePreparazione:

Prendete un pezzo di stecchino o un piccolo bastoncino e lo risvestite di carta verde. Il bastoncino, forse, essendo nodoso di sua natura, potrebbe rendere meglio l’idea dello stelo della rosa, se usate uno stecchino, beh, a meno che non ci creiate da soli delle protuberanze, vi verrà piuttosto liscio e lineare…ma in fin dei conti, va bene lo stesso, no?

Senza nome-True Color-02Poi tagliate una striscia di carta crespa, del colore che preferite, alta circa 6-7 centimetri e iniziate a cospargerla lungo un’estremità di colla, e ad arrotorarla intorno al vostro bastoncino ricoperto. Dall’altra estremità, dove non avete messo la colla, aiutandovi con le dita, increspate e piegate un po’ il bordo, così assomiglieranno di più ai petali delle rose.

arrotolamento uno

arrotolamento

Continuate la suddetta operazione di arrotolamento fino alla fine della striscia di carta, o se vi sembra che la rosa sia poco pomposa, continuate con un’altra striscia fino a renderla della dimensione che desiderate.

Ed ecco le rose finite:

4rose

potete usarle dove più vi piace: per guarnire un pacco regalo, per adornare la vostra scrivania o in mezzo alle matite in un portapenne…insomma dovunque vogliate mettere un tocco floreale di colore, senza tagliare qualche bel fiore vero che, poveraccio, appassirebbe nel giro di pochi giorni…queste rose, invece, se le trattate bene, durano un saaaaaacco di tempo e non dovete nemmeno ricordarvi  di cambiare l’acqua ogni tanto! 😉