Plum cake (udite-udite) al cioccolato e…zucchine!

Occhio che vi vedo eh, non fate smorfie strane e non storcete il naso!

La ricetta in questione è particolare, ma vi invito, prima di avere strani pregiudizi, ad assaggiarla e a venire catturati dalla bontà e dalla morbidezza che questo plum cake ha…ragazzi, nemmeno io ci avrei scommesso tanto, e invece, è proprio buono!

Ho ripreso lo spunto da una ricetta di vegolosi, e poi l’ho modificata un po’ a mio gusto (es. ho tolto alcuni ingredienti che non avevo e diminuito la dose di zucchero).

Pronti a stupirvi? Prendete nota e segnate questi ingredienti:

Per lo stampo tradizionale di un plum cake:

  • 100 gr di farina 0
  • 90 gr di farina 1
  • 100 ml di latte di avena (la ricetta originale diceva di mandorle…usate quello che preferite)
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • una manciata di pistacchi non salati
  • 50 gr di amido di mais (io ho messo metà amido di mais e metà fecola)
  • un cucchiaio di cacao in polvere (amaro)
  • 50 gr di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria
  • 250 gr di zucchine
  • 75/80 gr di zucchero di canna (la ricetta originale ne prevedeva di più, ma io non amo le cose troppo dolci, e ho ridotto…e infatti non è venuto dolce…aumentate un po’ la dose ;))
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • una bustina di lievito
  • (la ricetta prevedeva anche sciroppo di agave, 20 ml, ma non ne avevo e pertanto non l’ho usato)

Preparazione:

In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti in polvere (farine, cacao, zucchero, sale, vanillina e lievito).

In un pentolino sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria.

Nel frullatore, o mixer, versate l’olio e il latte con i pistacchi, e poi aggiungete le zucchine tagliate a pezzettoni (precedentemente lavate).

Frullate il tutto finché otterrete un composto pseudoliquido.

A questo punto versate il cioccolato sciolto e il composto nella terrina degli ingredienti in polvere, e mescolate bene.

Quando il tutto è amalgamato, ricoprite uno stampo da plum cake di carta forno e versate dentro tutto il composto.

Infornate per 45-50 minuti a 175 gradi… et voià, il gioco è fatto! Otterrete un buonissimo dolce (con verdure incorporate) adatto anche ai più piccoli, spesso restii al volerle mangiare; così mimetizzate c’è da scommettere che se le papperanno e pure con gusto, senza ombra di dubbio 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...