Farifrittata (in più versioni)

Ho scoperto la ricetta della farifrittata sul canale del Goloso Mangiar Sano, che tra le altre cose è molto interessante e pieno di videoricette e proposte che fanno venire l’acquolina in bocca.

Ho quindi preso la ricetta originale e l’ho modificata leggermente a mio piacimento, eccola qua:

  • 100 gr di farina di ceci
  • 200 gr di acqua temperatura ambiente
  • un pizzico di sale

In una ciotola, mettete e mescolate bene gli ingredienti soprastanti. Fate in modo che la farina non abbia grumi e mettete poi la ciotola in frigo a riposare per una notte.

La mattina dopo aggiungiungete:

    • un cucchiaino di curcuma

erbe a piacere strizzate e tritate (spinaci, verza, erbe miste) oppure potreste mettere la cipolla o il porro tritato, o perchè no, quello che più volete   [In quella della foto ho fatto un bigusto (come si può notare anche dalla differenza cromatica) in metà impasto ho messo verza precedentemente ripassata in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, e nell’altra metà gli spinaci, anch’essi scaldati prima con olio e uno spicchio d’aglio. come si può notare anche dalla differenza cromatica].

  • un cucchiaio di aceto di mele
  • un pizzico di bicarbonato (la punta di un cucchiaino)

 

Stendete l’impasto alto circa mezzo centimetro, in una teglia coperta da carta forno e cuocete a 180° per 25-30 minuti. Fate attenzione una volta freddata, perchè la carta forno, in qualche caso rischia di rimanere attaccata in certi punti alla farifrittata, perciò toglietela con calma e cautela, senza dare tironi energici, altrimenti rischiate di portare via parte di essa.

 

P1180310

P1180307

Una volta freddata potrete farla a stisce o a quadretti e mangiarla come meglio vi ispira: uno stuzzichino per aperitivi o come ripieno per arricchire i vostri panini ecc.

Buon appetito! 🙂

Annunci

4 pensieri su “Farifrittata (in più versioni)

    • Non ho molto presente la farinata, ma questa vidne buona, e le erbe o quello che ci metti dentro smorza il sapore della farina di ceci, che generalmente, almeno per me, sembra abbia un sapore un po’ tipo ferroso 🙂
      Un saluto e un abbraccio, grazie per la visita 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...