Spaellando s’impara: Paella vegetariana

Quest’estate ho avuto pochissimo tempo per poter stare dietro alle cose che mi piacciono e, di conseguenza, anche per scrivere sul blog. E se da una parte me ne rammarico, dall’altra, forse, va bene così, perchè in fondo prendere una pausa, come per tutto, fa bene anche in questo caso: si avverte un po’ di nostalgia e di mancanza, si nutre la voglia di riavvicinarsi, di trovare qualcosa da fare e su cui scrivere, di sperimentare, di arricchirsi e curare i contenuti, insomma, si capisce ancora di più che, sì, ci piace ed è qualcosa che ci fa stare bene!

E allora ecco una ricetta buona-buona di cui parlare, la famosa Paella ¡olé!

Lungi da me di proporla in versione conigliata o pesciolata, ecco qui il famoso piatto della tradizione culinaria spagnola in versione vegetariana, una delle modalità in cui gli amici delle “S” finali propongono questo piatto.

Ingredienti: (per cinque persone)

Un paio di peperoni grandi o 3-4 se sono piccoli (se ce l’avete meglio gialli e rossi che sono più dolci)

2 carote

1 cipolla

2 spicchi d’aglio

fagiolini e piselli (non avendone freschi ho usato quelli surgelati)

pomodori pelati (o passata di pomodoro) [io ho usato più di metà lattina di pelati, ma non c’è una quantità precisa, andate a gusto vostro].

peperoncino

una bustina di zafferano

pepe e sale quanto basta

brodo vegetale

10 pugni di riso

[La paella che ho fatto aveva questi ingredienti, ma in realtà penso che più verdure mettiate e più venga buona]

PREPARAZIONE:

Per cucinarla ci vorrebbe una specie di padella apposita, ma in mancanza, l’ho preparata come di consueto in una pentola, come fosse un risotto.

Soffriggete in un po’ d’olio la cipolla e l’aglio tritati e il peperoncino (intero). Fate appassire e poi aggiungete i peperoni a listarelle, le carote a dadini, i fagiolini a pezzetti e i piselli. Fate cuocere per alcuni minuti, aggiungete sale e pepe. Poi versate il riso, e aggiungete piano piano il brodo vegetale per cuocerlo. Sciogliete lo zafferano in un po’ d’acqua e aggiungete al riso che sta cuocendo, e versate adesso anche i pelati.

Mescolate di tanto in tanto e terminate la cottura (circa 10-15 minuti).

Potete servire caldo, ma è meglio farlo stemperare un po’.

Buon appetito! 🙂

Senza nome-True Color-01  P1170485

un piatto coloratissimo…motivo in più per trovarlo irresistibile.

P1170486

E la paella pronta aquí está

P1170491

Fotogrammi dietro alle quinte:

Piccoli curiosi colti in flagrante nel “set fotografico” 🙂

Senza nome-True Color-02

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...