Biscotti (alcuni anche un po’ troppo cotti :P) intinti nel cioccolato

Per fare questi biscotti, la ricetta è semplice e veloce, almeno quella base di partenza; poi diciamo che per la copertura con il cioccolato, ci vuole di armarsi di pazienza: tra farlo e aspettare che si rapprenda…insomma, una ricetta che metterà alla prova le vostre abilità culinarie e caratteriali eheheh.

Ingredienti:

– 250 gr di farina

– 1 uovo

– 100 gr di zucchero (ho usato quello di canna)

– 150 gr di margarina (forse ne ho messa anche un po’ meno)

– una bustina di vanillina

– mezza bustina di lievito

– ho aggiunto anche un etto di nocciole grattugiate.

– cioccolato fondente (ne ho sciolto 100 gr, ma non li ho intinti tutti)

Preparazione:

In una terrina mettete l’uovo intero e lo sbattete con lo zucchero e la bustina di vanillina. Poi aggiungete un po’ di farina, e la margarina (fatta sciogliere precedentemente in un tegamino). (Se volete aggiungere anche voi le nocciole grattugiate, versatele adesso). Continuate a versare tutta la farina e mescolate bene. Quando l’impasto diventa abbastanza consistente continuate con le mani. Formate una conchetta e metteteci all’interno la mezza bustina di lievito, e poi continuate a maneggiare l’impasto in modo che si mescoli in maniera omogenea dovunque.

Stendete su un ripiano o una spianatoia il vostro impasto, tagliatelo con degli stampini o con un coltello e poi appoggiate i biscotti su una leccarda (panelibrienuvole docet 😉 ) ricoperta da carta forno e cuocete per una decina di minuti a 180°. A seconda dei forni, può darsi che impieghino anche meno tempo, ogni tanto buttateci un occhio e guardate quando prendono il colore dorato, quello è il momento giusto di toglierli dal forno. (Alcuni dei miei, per esempio, che erano venuti un pochino più bassi, si sono dorati un po’ troppo…vedi foto…ma erano buoni lo stesso! :D)

Una volta cotti, lasciateli freddare.

Nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e intingetevi, poi,  un pezzo di biscotto per volta…a me il cioccolato è venuto particolarmente denso, quindi quando li tiravo fuori, erano ricoperti da mezzo centimetro di cioccolato. Aiutatevi, pertanto, con un coltello o una spatolina a togliere l’eccesso, (va bene, sì, non sono venuti belli né ordinati lo stesso, ma il sapore è quello che conta no?) anche perchè, ok, il cioccolato è buonissimo e più ce n’è meglio è, ma più alto è lo strato di cioccolato, più tempo ci vorrà a farlo rapprendere…appiccicandosi inevitabilmente agli altri biscotti, alla carta forno, dovunque!

Una volta che li ho intinti li ho riappoggiati sulla carta forno e li ho lasciati dormire lì tutta la notte. La mattina alcuni erano rappresi, altri no…non so, forse esiste un metodo migliore, ma lo devo scoprire…con molta pazienza! 😀

tris bis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...