Venerdì del libro – Nulla succede per caso di Robert H. Hopcke

Salve agli amici del Venerdì del libro e non!

Oggi per l’iniziativa del blog di Paola, propongo Nulla succede per caso di Robert H. Hopcke.

Questo libro tratta e riporta come esempi storie reali di persone che sperimentano vari tipi di coincidenze, che risultano poi, a seconda delle circostanze e di come vengono recepite soggettivamente, significative per la vita di queste persone coinvolte.

L’autore è un sostenitore dell’idea che siamo più o meno tutti uniti psicologicamente e spiritualmente gli uni agli altri, e vivendo ognuno di noi sperimenta e costruisce piano piano una storia, la propria, che si intreccia e interseca con altre storie, quelle degli altri in vari tipi di rapporti: amori, affetti, amicizie, ma non solo.

Per queste tipologie riporta esempi di come alcune storie si siano intrecciate in alcuni momenti, aiutate da coincidenze considerate significative dalle persone coinvolte. Le coincidenze, magari, non su tutti avrebbero lo stesso effetto, per alcuni potrebbero non essere importanti, rilevanti o tali da suscitare un certo stupore, ma per chi le vive con un certo atteggiamento possono rappresentare un significato più profondo.

Le relazioni (di qualunque tipo) fra persone, secondo Hopcke, hanno bisogno di momenti opportuni e di predisposizione, e riporta esempi di chi ha trovato amori e amicizie, di chi ha capito che le relazioni che stava tessendo non erano importanti o adatte, chi si è ritrovato nel tempo, chi ha capito poi che la persona incontrata non era quella giusta, insomma un mix di storie diverse.

In un altro capitolo tratta del lavoro, di come certe coincidenze abbiano aiutato lui o altri a lasciare il proprio posto per uno migliore nel momento opportuno, a trovare l’impiego della vita, o semplicemente quello che offrisse maggiori soddisfazioni e una migliore realizzazione personale.

Non manca un capitolo sui sogni e sul modo in cui anche questi, attraverso determinate coincidenze e circostanze, abbiano un impatto forte sulla vita delle persone, o di come alcuni di essi riescano ad avverarsi rappresentando una sorta di premonizione.

Nel penultimo capitolo l’autore parla del misticismo, della parte più spirituale, quella che non si avvale di spiegare la realtà attraverso i parametri usati di solito di causa ed effetto, ma secondo  Hopcke le esperienze spirituali non sono solo quel tipo di esperienze dirette e coscienti di Dio da parte di una persona, a volte sono quelle che avvicinano a una relazione e una comprensione più profonda di se stessi.

Infine l’ultimo capitolo tratta della morte, della conclusione terrena di una storia, e di come in alcuni racconti che riporta da esempi anche la morte di persone care, conoscenti ecc, sia legata in un certo modo ad alcune coincidenze.

E’ quindi un libro un po’ psicologico, che ci apre a essere più ricettivi nei confronti delle coincidenze e a captarle in un certo modo come qualcosa di collaborativo nella costruzione delle nostre storie.

E voi l’avete letto?

Buone letture, buon fine settimana! ciao ciao

Annunci

7 pensieri su “Venerdì del libro – Nulla succede per caso di Robert H. Hopcke

  1. ciao Francesca, no, non l’ho letto.
    All’epoca in cui tutti impazzivano per “La profezia del Celestino” o “Il potere del pensiero positivo” li ho letti anche io, però non so se me ne serve un altro, se ho inquadrato il genere, anche se fondalmente credo che nulla capiti per caso, o che comunque cogliere le occasioni sia frutto di un’apertura mentale, una predisposizione che porta solo effetti positivi. 🙂

    • Ciao Cì, io invece non conosco i titoli che citi tu, sono dello stesso genere più o meno?
      Concordo con te sull’apertura mentale e sulla predisposizione ad accettare anche le cose che ci piacciono meno, quelle più difficili, che però, forse, non avvengono mai per caso e hanno comunque una loro utilità nella nostra vita, anche se non è sempre facile accettarle con positività… 🙂
      A presto, ciao! 🙂

  2. Ciao, ti ho trovata tramite questa bellissima iniziativa di Paola a cui da 3 settimane partecipo anch’io!mi hai messo una gran curiosità con la tua recensione, le coincidenze mi affascinano e un approccio psicologico approfondito sarebbe interessante. Segno il titolo nella mia lista dei libri dei desideri!se ti va passa da me!buon weekend!

    • Ciao Federica! Benvenuta, mi fa piacere che tu sia passata a leggere e che abbia lasciato anche dei commenti. Scusa per il ritardo, ma non mi collego molto spesso…
      Spero che ti piaccia, quando lo avrai letto, se vuoi, torna pure a lasciare le tue impressioni!
      Più tardi passo da te molto volentieri! Ciao ciao, a presto! 🙂

    • Sì, è particolare, e ci sono molti esempi di storie vere! Se ti capita di leggerlo o di provare coincidenze significative, facci sapere! A presto, ciao ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...