Buon Natale!

Eh già…mancano neanche una manciata di giorni a Natale…e mi fa una strana sensazione. Quest’anno, a mio dispiacere, ho sentito davvero poco l’atmosfera natalizia. E’ da qualche anno che arrivo a Natale, praticamente, quasi senza accorgermene, senza avere quella sensazione di attesa, di fibrillazione che precede le feste, ma quest’anno, forse, ancora di più, non so perchè. E’ un effetto strano, mi sembra quasi di stare in un altro momento dell’anno, nonostante tutto intorno sia addobbato e in tono con il suo periodo…

A parte questa sensazione, le feste si avvicinano e i propositi sono cercare di trascorrerle con quello che mi piace e che mi fa stare bene[a volte anche in barba alle tramandate tradizioni (per esempio alimentari)] e una di queste  è passare le feste in famiglia, ma con un  modo adattato a me, diciamo così.
Infatti da quasi due anni ho abbracciato la decisione di diventare vegetariana e quindi nonostante sulla tavola intorno alla quale mi siederò con famiglia e parenti, ci saranno pietanze provenienti da animali morti (non posso obbligare di certo gli altri a seguire il mio stile di vita, anche se lo consiglierei vivamente) io non li mangerò, ma non mi pesa affatto, perchè la mia scelta è stata voluta, pensata e soprattutto, dato che mi fa star bene, non mi rimane sacrificio privarmene, anzi, il sacrificio è di quelle povere bestie che ci rimettono la pelle e la carne per diventare cibo più o meno prelibato.
Rifletto un po’ su questa cosa anche ora, in questo periodo, perchè Natale è la ricorrenza della nascita di Gesù, di un affacciarsi alla vita, è un elogio e una festa che dovrebbe essere della vita in generale, per tutti gli esseri viventi, una festa per gli uomini, ma anche per gli animali, ai quali, invece, spesso e purtroppo “la festa viene fatta”. Personalmente  mi stona proprio far festa e celebrare la vita con esseri morti… sebbene agli occhi di molti sia io a risultare strana e stonata con la tradizione che vuole che si mangino tortellini, capponi e quant’altre povere bestie riempite, ripienate e arrostite a dismisura, ma non mi interessa. Quando si è convinti di una cosa il parere degli altri non tange affatto. Io nel mio piccolo provo a trascorrere il Natale con il mio pensiero che per alcuni, forse, è discordante, dissacrante, dissonante, ma che per me è giusto e fa stare bene!
 
Tanti auguri di Buon Natale a tutte le creature comprese! Viva la vida!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...